up
home

Sezioni

Cerca articolo

 

Top Gol Torneo Fritz Dennerlein - Premio B-personal

Roberto Ciccarelli presenta lo Spettacolo Teatrale 'A Dirotto piove... a Napoli no!

Intervista a Chiara Marciani, Assessore del Comune di Napoli

14/09/2022

Champions: Rangers - Napoli 0-3, azzurri travolgenti. A segno Politano, Raspadori e Ndombele

Champions: Rangers - Napoli 0-3, azzurri travolgenti. A segno Politano, Raspadori e Ndombele

Secondo match di Champions per il Napoli impegnato in trasferta contro i Rangers. Ritmi alti, pressing a tutto campo, squadre che fanno pertanto fatica a costruire azioni tecnicamente interessanti. Dalla distanza ci prova Zielinski, il suo bolide però colpisce l’esterno dell’incrocio dei pali. Altra opportunità partenopea con Simeone, bravo e fortunato McGregor che in uscita disperata riesce a toccare la palla che si stava infilando in porta passandogli tra le gambe.

Una buona occasione anche per i padroni di casa, ma su una conclusione toccata da un difensore è molto reattivo Meret che devia in angolo. Nel finale, tiro a giro di Kvara e palla che sfiora il palo. Squadre che tornano negli spogliatoi con il risultato bloccato sullo 0-0.

Nel secondo tempo, su percussione centrale di Simeone, fallo da rigore commesso da Sands, che già ammonito, viene spedito negli spogliatoi. Zielinski si fa parare il tiro, sulla ribattuta segna Politano ma l’arbitro fa ripetere. Dal dischetto nuovamente Piotr, e ancora una volta è Mc Gregor a esaltarsi. Pochi minuti e arriva un altro rigore per gli azzurri. Stavolta tocca a Politano, la sua rasoiata è imparabile per il portiere avversario.

Il Napoli si esalta e aumenta la velocità e la qualità delle sue giocate. Da due dei nuovi entrati, Oliveira e Raspadori, nasce il raddoppio. Assist del terzino, gol dell’attaccante che chiude di fatto il match. C’è ancora tempo per arrotondare il punteggio, ci pensa Ndombele’ che conferma di essere in prepotente recupero fisico. 

0-3, tifosi di casa ammutoliti e Napoli che prosegue la sua marcia in testa al girone. Poco tempo per festeggiare, in campionato ci sarà ora lo scontro diretto con il Milan

Donatello Giannetti

twitter

Spazio Sponsor: