napoleggiamo
up
home

Sezioni

Cerca articolo

 

Top Gol Torneo Fritz Dennerlein - Premio B-personal

Roberto Ciccarelli presenta lo Spettacolo Teatrale 'A Dirotto piove... a Napoli no!

Intervista a Chiara Marciani, Assessore del Comune di Napoli

13/09/2022

Spalletti: dobbiamo essere pronti a giocare in un grande stadio con le nostre qualità

Spalletti: dobbiamo essere pronti a giocare in un grande stadio con le nostre qualità

"Dobbiamo essere pronti a giocare in un grande stadio e contro un Club di nobiltà e storia internazionale". Luciano Spalletti presenta così in conferenza stampa il match di domani contro i Rangers a Glasgow. "Facciamo le condoglianze a un intero popolo per il momento di dolore che stanno vivendo. Poi quando saremo domani in campo sappiamo che loro riverseranno tutto l' orgoglio e la grande motivazione sotto il profilo sportivo"

"Bisognerà calarsi subito in un clima molto appassionato come quello scozzese, ma in queste competizioni sappiamo che ogni gara ha un pezzo di fascino e di nobiltà per lo spessore delle nostre avversarie"

Che tipo di partita si aspetta?

"Loro quando giocano in casa hanno una forza e una motivazione aggiuntiva, perchè la spinta che sa darti uno stadio come l'Ibrox poi si traduce in una energia enorme. Mi aspetto quello che c'è da immaginare, ovvero una squadra che giocherà con una voglia di reagire e di affermarsi davanti al pubblico che sarà numerosissimo"

"Noi abbiamo già giocato in ambienti caldi che possono mettere pressione, anche in Italia, però siamo riusciti spesso a far prevalere le nostre qualità mettendo il match sul piano che più è congeniale alle nostre caratteristiche"

"C'è solo un modo per fare una bella gara domani, ovvero quella di tenere palla e comandare il gioco col possesso. Dobbiamo sostenere la loro foga agonistica e allo stesso tempo indirizzare la sfida attraverso le nostre corde tecniche"

"Se vogliamo essere competitivi dobbiamo far capire anche agli avversari che tipo di partita abbiamo in mente e imporre la nostra idea di gioco. Queste gare ci devono rendere felici come se fosse un regalo di Natale, perchè essere in questa competizione ci deve dare gioia e la felicità di giocare deve superare la tensione"

"L'unica cosa che ci dispiace è non poter avere i nostri tifosi domani. Però sappiamo che saranno davanti alla televisione al nostro fianco con il cuore. Percepiamo anche a distanza la loro energia e siamo consapevoli di dover dare tutto anche per rendere soddisfatti e orgogliosi tutti quelli che amano il Napoli"

Infine le congratulazioni del tecnico per le affermazioni del Volley e del Basket italiano:

"Voglio fare i complimenti a De Giorgi e Giannelli per la vittoria della Nazionale di Pallavolo ai Mondiali. E poi fare un in bocca al lupo alla Nazionale di Basket per questo percorso finale degli Europei"

Fonte e foto: SSC Napoli

twitter

Spazio Sponsor: