napoleggiamo
up
home

Sezioni

Cerca articolo

 

Top Gol Torneo Fritz Dennerlein - Premio B-personal

Roberto Ciccarelli presenta lo Spettacolo Teatrale 'A Dirotto piove... a Napoli no!

Intervista a Chiara Marciani, Assessore del Comune di Napoli

19/06/2022

Calcio: Napoli, trasformare i dubbi in certezze

Calcio: Napoli, trasformare i dubbi in certezze

Certezze poche, dubbi tanti, tantissimi. Il tutto in un clima di incertezza e leggero pessimismo. Questo è il quadro in cui si trova il Napoli nella fase di mercato che precede l’inizio della nuova stagione, questa volta anticipata a metà agosto per la lunga sosta prima della fine dell’anno a causa dei Mondiali in Qatar. Le certezze azzurre finora hanno riguardato le uscite di Insigne e Ghoulam che la società ha rimpiazzato con Kvaratskhelia e Olivera. Due uscite due ingressi, più il riscatto di Anguissa e la conferma di Juan Jesus. Un bilancio che non sarebbe negativo se non ci fossero tanti dubbi e questioni da risolvere che riguardano diversi pezzi pregiati della rosa azzurra: ad iniziare da Kalidou Koulibaly, la cui scadenza nel 2023 mette di fronte al bivio: se il difensore non volesse rinnovare allora il Napoli si troverebbe di fronte all’idea di cederlo e monetizzare o rischiare di perderlo a zero alla fine della prossima stagione. Stesso discorso riguarda Fabian.

Le parole di Spalletti negli ultimi giorni sono state di totale apprezzamento per i due giocatori, un invito alla società per fare di tutto per tenerli in rosa. Capitolo Mertens: tra richieste onerose e proposte al ribasso, stando alle voci che circolano, è possibile che giocatore e società possano venirsi incontro e mettere fine a questa situazione di stallo che non giova a nessuno. Infine l’ultima questione irrisolta riguarda il portiere: Ospina è a scadenza e se non dovesse rinnovare toccherebbe a Meret prenderne il posto tra i pali. Tornando alle dichiarazioni recenti del tecnico, le sue parole sullo scarso piacere ad avere in porta un portiere poco abile con i piedi sono sembrate una chiusura per Meret e più un invito alla società a fare il possibile per trattenere Ospina. Insomma sul tavolo ci sono 4 questioni aperte che il Napoli dovrà provare a trasformare in realtà per dare una svolta in positivo. Viceversa, per ogni partente la società dovrà provvedere ad una adeguata sostituzione, aspetto di non poco conto.

A completare la rosa poi servirebbe un quarto centrale con il norvegese Ostigard che sembra possa chiudere il pacchetto dei centrali. Entro la fine di giugno il quadro sarà sicuramente più chiaro: trasformare i dubbi in certezze, è questa la mission azzurra.

Antonio Procopio

twitter

Spazio Sponsor: