napoleggiamo
up
home

03/12/2020

AZ Alkmaar - Napoli 1-1: per gli azzurri la qualificazione è rimandata all'ultima gara

AZ Alkmaar - Napoli 1-1: per gli azzurri la qualificazione è rimandata all'ultima gara

Azzurri in campo in Olanda per rompere l’equilibrio nel girone F. Ospiti dell’AZ gli uomini di Gattuso in caso di vittoria si garantirebbero l’accesso ai sedicesimi di finale di Europa League. Pochi cambi rispetto alla gara di campionato. In difesa ritorna Maksimovic al fianco di Koulibaly, in mezzo al campo c’è Bakayoko con Fabian Ruiz e, in attacco, riposa Lozano con Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Mertens. Partita fin da subito divertente, ritmi alti e padroni di casa che spingono forte in attacco. I partenopei trovano il vantaggio al primo tiro in porta con Mertens, il belga al 6’ devia in rete un bel cross di Di Lorenzo. La gara continua con ripartenze su entrambi i fronti, gli olandesi vanno vicino al pareggio a metà del primo tempo con Aboukhlal ma è attento Ospina. Nel finale dei primi 45’ la partita si blocca, il Napoli copre bene il campo e chiude gli spazi, si abbassano i ritmi e va al riposo in vantaggio.

Gli azzurri non approcciano bene la ripresa: prima subiscono il pari al 53’ con Martins Indi che devia in rete la respinta corta di Ospina, poi all’ora di gioco rigore a sfavore. Bakayoko stende in area Wijndal al termine di un’ottima azione in veloce dell’AZ. Dal dischetto però Ospina battezza il lato giusto e respinge il rigore di Koopmeiners. I partenopei subiscono troppo il palleggio dei padroni di casa che arrivano spesso e facilmente a ridosso dell’area di rigore. Gattuso quindi ridisegna la formazione e in pochi minuti effettua cinque sostituzioni. Dentro Elmas, Lozano, Demme, Mario Rui e Petagna. Out Fabian Ruiz, Politano, Zielinski, Ghoulam e Mertens. Finale di gara con molta incertezza, tanti errori di impostazione e squadre molte lunghe. Nonostante gli olandesi sembrino avere più fiato gli azzurri sfiorano il vantaggio per due volte con Petagna. L’attaccante partenopeo sfuma prima di testa poi di mancino da pochi metri la rete dei tre punti. Finisce 1-1. 

Gianluca Cotone

twitter

Spazio Sponsor: