napoleggiamo
up
home

05/05/2019

Napoli - Cagliari 2 - 1: Insigne, dal dischetto, firma la rimonta vincente in pieno recupero

Napoli - Cagliari 2 - 1: Insigne, dal dischetto, firma la rimonta vincente in pieno recupero

 Concludere nel migliore dei modi la stagione, apporre il sigillo della matematica sulla seconda posizione e arrivare a toccare quota ottanta. Questi gli obiettivi del Napoli che nell'incontro valevole per la trentacinquesima giornata di campionato, la sedicesima del girone di ritorno, riceve al San Paolo il Cagliari.

Ancelotti rilancia Meret tra i pali, ripropone Albiol dal primo minuto e sceglie il tandem Verdi-Younes sugli esterni con lo spostamento di Zielinski centrale accanto ad Allan mentre in prima linea Insigne rientra e affianca Mertens. Come nelle previsioni Maran si affida al 4-3-1-2, assetto nel quale Barella agisce alle spalle della coppia Cerri-Pavoletti. Tocca a Dries Mertens e Lorenzo Insigne salvare il Napoli dalla beffa della seconda sconfitta casalinga consecutiva siglando le reti che fissano ll 2-1 a Fuorigrotta. A cinque minuti dal termine il belga si avventa come un rapace sul cross di Ghoulam e di testa spedisce la sfera alle spalle di Cragno che pochi minuti prima gli aveva negato il gol con una prodigiosa parata su stacco perentorio dello stesso giocatore.

Per il titolare della numero quattordici si tratta del quattordicesimo sigillo in campionato e della rete numero centosette da quando indossa la casacca partenopea. In pieno recupero il capitano torna al gol dimostrandosi glaciale nel trasformare il tiro dagli undici metri concesso da Chiffi su segnalazione del Var per fallo di mano di Ionita. La prestazione odierna si allinea a quelle sicuramente non esaltanti che i padroni di casa hanno offerto nell'ultimo periodo ma l'allenatore emiliano può certamente annotare come segnali positivi la reazione caratteriale offerta dai suoi dopo che Pavoletti aveva portato in vantaggio gli ospiti al diciottesimo della seconda frazione e la certezza di concludere il torneo al secondo posto dopo che la sofferta affermazione sugli uomini di Maran ha aumentato a dieci le lunghezze di vantaggio sull'Inter.

Andrea Addezio

twitter

Spazio Sponsor: