napoleggiamo
up
home

19/04/2019

Campania: controlli dei Carabinieri Forestali contro lo smaltimento selvaggio delle pile.

I controlli hanno interessato oltre 300 realtà commerciali del territorio. Il totale delle sanzioni contestate è di circa 100.000 euro.

Campania: controlli dei Carabinieri Forestali contro lo smaltimento selvaggio delle pile.

Proseguono su tutto il territorio regionale le attività di controllo ad opera dei reparti territoriali dei Carabinieri Forestali del Comando Legione “Campania” sullo smaltimento illecito delle pile. La campagna di controllo ha riguardato il sistema di raccolta delle pile esauste che, per effetto Decreto Legislativo 188/2008, prevede obblighi informativi e di ricezione del materiale esausto per i soggetti che commerciano pile e accumulatori portatili.

I controlli hanno interessato oltre 300 realtà commerciali del territorio regionale metà delle quali, fra cui anche grossi centri commerciali facenti parte di importanti multinazionali, non sono risultate in regola con gli obblighi di Legge. Il totale delle sanzioni contestate a negozi e centri commerciali per la mancata esposizione del cartello informativo è di circa 100.000 euro.

L'azione dei Carabinieri è rivolta anche alla diffusione dell'informazione sull'importanza e sulla semplicità che può avere il gesto che il singolo cittadino può fare per la tutela dell'ambiente con il corretto smaltimento di questa tipologia di rifiuto attraverso il conferimento della pila esausta al soggetto autorizzato che è in grado di avviarlo al corretto processo di recupero e smaltimento. È importante sottolineare come, secondo l'ultimo rapporto annuale del Centro Nazionale di Coordinamento Pile ed Accumulatori, la raccolta delle pile esauste si sia assestata nel 2017 a circa 9.500.000 kg di pile, pari a circa il 40% di quelle immesse sul mercato.

La Redazione

twitter

Spazio Sponsor: