napoleggiamo
up
home

31/03/2019

Di Iorio Ischia Marine Club - AC Group Nuoto 2000, Talamo decide un derby spettacolare

Il gol del mancino, a sette secondi dalla fine, consente alla formazione del Presidente Di Iorio di allungare ulteriormente sui partenopei e sul Villani, sconfitto in casa

Di Iorio Ischia Marine Club - AC Group Nuoto 2000, Talamo decide un derby spettacolare

In un derby spettacolare per intensità ed emozioni, l'ultimo acuto, quello decisivo, è ancora una volta della Di Iorio Ischia Marine Club che, a 7 secondi dalla fine, 'arma' il braccio sinistro di Talamo che realizza il gol della vittoria. Nono successo in altrettanti incontri per la formazione del Presidente Di Iorio che stacca così l'AC Group Nuoto 2000 (scivolata a -8) e sorprendentemente anche il Circolo Villani, clamorosamente sconfitto in casa dalla Waterpolis.

Partita bella e tesa alla Galante di Scampia, con la Di Iorio Ischia Marine Club che parte bene e l'AC Group Nuoto 2000 che trova nel portiere Balzamo il valore aggiunto per un match che comincia subito in salita viste le reti di Addeo e Vitullo. I ragazzi di Mister Gulemì, caricati da un paio di interventi superlativi del loro numero 1, sciupano buone occasioni in attacco prima di trovare, con Veneruso, il gol che li sblocca  psicologicamente.nonostante arrivi il terzo gol della capolista, firmato ancora da Vitullo.

Sale il tono agonistico del match, Abbate inizia ad esaltarsi sulle conclusioni avversarie e la sfida a distanza con Balzamo è davvero stellare, Si segna poco, si costruisce tanto. Servono due prodezze, una di Francesco Barbato per l'AC Group Nuoto 2000, l'altra di Talamo per la Di Iorio Ischia Marine, per battere i portieri in giornata di grazia, Al cambio vasca, quindi, la capolista conserva due gol di vantaggio (4-2).

E' ancora Francesco Barbato ad infiammare il match con un altro gol di pregevole fattura, la replica della Di Iorio Ischia Marine Club è affidata a Ricci, che da posizione angolata trova la diagonale perfetta per andare a segno. Tra i due gol, ancora parate strepitose di Abbate e di Balzamo.

Inizia l'ultimo quarto, la Di Iorio Ischia Marine Club prova a gestire il ritmo ma dal lato opposto i ragazzi di Mister Gulemì si scatenano mostrando forza, carattere e convinzione. Nel giro di un minuto, Renato Di Martire si prende la scena e diventa protagonista, prima realizzando un gol dalla distanza, poi 'inventando' un assist perfetto che Severino gira con la solita astuzia e classe in rete. E' il gol del pareggio, inizia un  altro 'mini match' di circa 5 minuti, quelli che separano le due squadre dalla sirena finale. Severino segna ancora, ma l'alzo e tiro vincente viene annullato dall'arbitro Lepre perchè il numero 10 era all'interno della linea dei 5 metri al momento del fallo. Urlo del gol strozzato in gola anche per Addeo, perchè un attimo prima che parta la sua conclusione vincente arriva il fischio arbitrale per un fallo grave subito dal centroboa ischitano.

Il match sembra destinato a chiudersi sul risultato di parità ma le due squadre si allungano pericolosamente a caccia del gol della vittoria. La differenza di esperienza si fa sentire nell'ultimo minuto: l'AC Group Nuoto 2000 gestisce con troppa ansia un paio di possessi e affretta le conclusioni verso la porta avversaria, la Di Iorio Ischia Marine Club si affida ai suoi uomini di punta e, con l'uomo in più, nell'ultima azione del match va a segno con Talamo, 

Vola la Di Iorio Ischia Marine Club che inizia a mettere una piccola ipoteca sulla promozione, ma resta in quota anche l'AC Group Nuoto 2000 che ieri, così come era avvenuto nel match pareggiato con il Latina e in quello perso di misura con il Villani, ha dimostrato di avere le carte in regola per giocarsela alla pari fino alla fine con qualsiasi avversario.

ndr: foto di Fabio Barbieri Immagini

Donatello Giannetti

twitter

Spazio Sponsor: