napoleggiamo
up
home

13/03/2019

Salisburgo - Napoli: azzurri forti del vantaggio, ma guai a sottovalutare la gara

Salisburgo - Napoli: azzurri forti del vantaggio, ma guai a sottovalutare la gara

Poco più di ventiquattrore ci separano dalla gara che vedrà impegnati i partenopei contro gli austriaci alla Red Bull Arena, con in palio l'approdo ai quarti di finale. Una partita difficile per l'impostazione super offensiva del Salisburgo che, in casa, risulta essere tremendamente ostico. Perciò, gli azzurri non devono considerare la questione chiusa dopo il 3-0 conquistato al San Paolo ma dovranno usare i prossimi 90' per chiudere definitivamente i conti senza correre inutili pericoli. D'altronde, in Europa League, il Salisburgo si è dimostrato una squadra davvero temibile con una media tiri molto alta e seconda solo al Chelsea. Il loro ritmo di gioco è intenso e costante durante tutta la partita, come si è potuto vedere al San Paolo, dove i ragazzi di Rose si sono resi pericolosi fino alla fine.

Quindi, una mentalità vincente, quella degli austriaci, che li rende avversari pericolosi, imprevedibili e capaci di imprese al di là delle previsioni. Ancelotti, dunque, dovrà sfruttare l'inclinazione offensiva dei Tori che così lasceranno scoperta la retroguardia a favore dell'attacco azzurro. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico partenopeo dovrebbe inserire tutti i giocatori esclusi contro il Sassuolo. Oltre a Meret, che presidierà la porta, in difesa gli azzurri avranno Chiriches e Luperto come coppia centrale, dato che Koulibaly e Maksimovic risultano entrambi squalificati. A centrocampo, dovrebbero essere confermati Allan, Callejon, Zielinski e Fabian mentre risulta essere in attacco l'unico dubbio di Ancelotti. Infatti, accanto a Milik, Insigne dovrebbe essere in ballottaggio con Mertens.

Fabrizio Rossi

twitter

Spazio Sponsor: