napoleggiamo
up
home

10/03/2019

La Di Iorio Ischia Marine Club vince ancora nel finale con un'invezione del duo Addeo - Maglitto

Battuta 6-5 l'Azzurra '99. Prestazione non brillante, ma la determinazione e l'esperienza di Capitan Palermo e compagni hanno fatto la differenza

La Di Iorio Ischia Marine Club vince ancora nel finale con un'invezione del duo Addeo - Maglitto

Le difficoltà del derby con l'Azzurra '99 erano prevedibili e la Di Iorio Ischia Marine Club si è in effetti trovata di fronte un'avversaria tenace e battagliera che solo nel finale ha alzato bandiera bianca cedendo i tre punti alla capolista. Il match è stato teso e vibrante, con l'Azzurra '99 che fin dalle prime battute ha fatto capire di essere entrata in acqua con l'intenzione di fare bottino pieno. La Di Iorio Ischia Marine, dal canto suo, è stata brava a reagire colpo su colpo, ha saputo incassare senza andare al tappeto nei momenti di maggior spinta degli avversari e ha piazzato l'allungo decisivo con una giocata geniale targata Addeo - Maglitto (nella foto), con il primo in veste di assist-man e il secondo abile a girare immeditamente in rete il passaggio del compagno.

A fine partita, soddisfatto solo per i tre punti Mister Izzo che sa benissimo quali e quante trappole troveranno ancora sul cammino i suoi ragazzi, attesi da tutti come la squadra da battere. D'altronde, sarebbe impossibile giocare tutte le partite allo stesso livello e vincere senza aver brillato è una prova di maturità e di compattezza offerta da capitan Palermo e compagni. Saper soffrire, essere costretti ad inseguire nel punteggio e trovarsi di fronte avversari mai domi fa parte del dna delle grandi squadre, e la Di Iorio Ischia Marine Club anche ieri ha dimostrato di esserlo.

Intanto, il Latina è caduto nuovamente per mano della Waterpolis,  e adesso è a -8 dalla formazione del Presidente Di Iorio, con Nuoto 2000 (a -2) e Villani (-3) prime inseguitrici e attese, sabato prossimo dallo scontro diretto. Gli ischitani, invece, giocheranno in trasferta contro l'Aquademia, e ovviamente puntano a fare ancora bottino pieno.

ndr: foto di Fabio Barbieri Immagini

Donatello Giannetti

twitter

Spazio Sponsor: