napoleggiamo
up
home

04/12/2018

Pallanuoto A2M: volano Acquachiara, Latina e Telimar, sconfitte Cesport e Rari Salerno

Pallanuoto A2M: volano Acquachiara, Latina e Telimar, sconfitte Cesport e Rari Salerno

Steccano le big Campolongo Rari Nantes Salerno e Cesport, Acquachiara e Telimar volano a sei punti, Latina corsara a Salerno e primi tre punti per la Roma vis Nova. Questo il riassunto della seconda giornata del campionato di A2 maschile girone Sud. Anche stavolta confermati i pronostici che annunciavano un campionato spettacolare ed incerto.

La sorpresa di giornata è sicuramente la sconfitta della Cesport in terra romana. Gli uomini del patron Esposito, tra le squadre maggiormente quotate per un piazzamento nella griglia play-off, si sono visti surclassare dagli acerrimi rivali della Roma 2007 Arvalia. Il punteggio di 12-7 finale rispetta, a nostro avviso, il complessivo andamento della gara. I gialloblu dovranno ora riscattare la brutta prestazione nel derby casalingo contro l'Arechi, compagine in cui militano l' ex Mimmo Mattiello ed un campione del calibro di Fabio Bencivenga .

Altra sorpresa è la vittoria casalinga del Pescara ai danni della Campolongo RN Salerno. Gli uomini di Malara hanno annientato i salernitani con il punteggio di 9-7. La gara è stata piuttosto equilibrata fino al terzo tempo, quando gli abruzzesi hanno piazzato il break decisivo, che ha tagliato le gambe a Cupic e compagni, firmato D'Aloiso\Calcaterra.

Continua a vincere, invece, la giovane Acquachiara. I ragazzi di Mauro Occhiello hanno espugnato Catania portando a casa tre punti fondamentali contro i Muri Antichi, diretta concorrente per la salvezza. In evidenza, ancora una volta, il giovanissimo portiere acquachiarino Rossa e bomber Briganti, autore di uno splendido poker.

Fa notizia, inoltre, la seconda sconfitta casalinga della Metalcarpenteria RN Crotone. Vero è che l' avversario di turno era il Telimar, compagine che ambisce a zone nobili della classifica, ma l'attesa intorno all’ambiente crotonese era forte visto il mercato aggressivo operato dalla dirigenza, che ha portato in terra calabra due campioni come Baraldi e Perez.

Bene invece, il Latina, che ha superato in trasferta un’ottima T-Group Arechi. Partita spettacolare  quella andata in scena alla Vitale, non solo per l’esordio con la calottina degli “invicti" del “drago” Bencivenga, ma per i ritmi altissimi mantenuti dalle due compagini per tutta la gara. Il punteggio finale è di 7-8, ma i segnali ricevuti non possono che essere positivi per mister Milic.

Infine, ottima prova della Roma Vis Nova che ha superato con il punteggio di 11-6 la neopromossa Cus Unime. Sugli scudi, per i capitolini, Maras autore di un poker.

foto di Fabio Barbieri Immagini

Francesco Barbato

twitter

Spazio Sponsor: