napoleggiamo
up
home

28/11/2018

Napoli – Stella Rossa 3 - 1. Tris azzurro per consolidare il cammino in Champions

Un Allan insuperabile ed un Mertens straripante mettono in cassaforte una prestazione discreta dei partenopei

Napoli – Stella Rossa 3 - 1. Tris azzurro per consolidare il cammino in Champions

Nel quinto turno della Champions League 2018/19, il Napoli batte per 3 a 1 una Stella Rossa che sembrava in ripresa dopo la vittoria interna contro il Liverpool al Marakana. Gli azzurri sfruttano, come poche volte in questa stagione, l’enorme potenziale offensivo a disposizione schierandosi con il solito 4-4-2 con Insigne e Mertens punte centrali.

Partita dominata senza grossi problemi dall’inizio alla fine e nella quale è stata evidente la differenza di valori messi sul terreno di gioco dello stadio San Paolo; cosa non troppo scontata atteso che sulla carta la Stella Rossa era una rivale temibile dopo le ultime prestazioni convincenti frutto di un equilibrio di squadra trovato negli ultimi tempi almeno tra le mura amiche.

La squadra di Ancelotti non ha risentito dell’ultimo risultato deludente interno con il Chievo sfoderando una prova di carattere frutto di una superiore organizzazione di gioco e della splendida serata della nuova coppia del goal Hamsik-Mertens, entrambi a segno all’11° ed al 33° minuto del primo tempo. Il Napoli continua la prima frazione sul velluto ed il primo tempo si chiude sul risultato di 2 a 0 per i partenopei.

Nel secondo tempo i ragazzi di Belgrado provano a partire forte ma il Napoli ci mette poco a riprendere in mano la situazione e riesce ad andare nuovamente a segno con il solito folletto belga Mertens con un goal su assist di un caparbio Allan. A questo punto il Napoli si rilassa e cala anche fisicamente e riesce a subire il goal del 3 a 1 che gli taglia le gambe. Il Napoli non riesce a ripartire e la partita finisce 3 a 1.

Ad onor del vero stasera la Stella Rossa non si è mai rivelata un avversario irresistibile e per i ragazzi di Ancelotti la vittoria non è stata mai in discussione. Questa sera al San Paolo si è rivisto dopo Chievo un bel Napoli con il centrocampo diretto magistralmente da un ispirato Hamsik e che si è distinto per essere il miglior uomo di giornata. 

Per giocare e vincere gli azzurri non devono, e non lo hanno fatto, commettere errori banali in impostazione e devono e lo hanno fatto, ripartire in verticale velocemente.re con il loro collaudato 4-4-2 . Oggi gli uomini di Ancelotti hanno segnato 3 goal pressando gli avversari a centrocampo e con una difesa capace di verticalizzare il gioco fin dalle prime battute; eccellente la prestazione di Allan che quando il Napoli è calato è rimasto con fisicità dentro la partita. Ora fari puntati sulla trasferta di campionato contro l’Atalanta. 
 

 

Gennaro Perna

twitter

Spazio Sponsor: