napoleggiamo
up
home

15/05/2018

C.C. Ortigia - C.C. Napoli: il confronto diretto mette in palio il quinto posto

C.C. Ortigia - C.C. Napoli: il confronto diretto mette in palio il quinto posto

Mancano ormai dieci giorni all'inizio del momento che deciderà le sorti dell'annata per il campionato di pallanuoto,  serie A1, evento che si svolgerà alla piscina Caldarella di Siracusa dal 25 al 27 maggio. Le squadre si preparano a tornare in campo per disputare i match valevoli per la ventiseiesima giornata, la tredicesima ed ultima del girone di ritorno, turno che propone come principale motivo d'interesse la corsa a tre per la conquista delle posizioni dalla quarta alla sesta.  Il Circolo Canottieri Napoli, sesto in classifica a quota quarantaquattro, rende visita, nell'incontro in programma sabato alle ore 15:00, al Circolo Canottieri Ortigia, quinto a pari punti ma in vantaggio dopo aver vinto il confronto dello scorso venti gennaio alla Scandone con l’insolito punteggio di    2-1. I giallorossi proveranno a conquistare il risultato di prestigio nel tentativo di scavalcare almeno una delle due rivali ed evitare così il proibitivo incrocio con la Banco Bpm Sport Management già a livello di quarti di finale. Per riuscire nell'intento i partenopei devono aggiudicarsi l'intera posta in palio con almeno due goal di scarto e sperare in un concomitante risultato negativo della Rari Nantes Savona, impegnata nell’ostica trasferta di Busto Arsizio contro il sette allenato da Baldineti.  Nella sfida disputata lo scorso sabato alla Scandone i ragazzi del Molosiglio hanno superato 9-8 la Seleco Nuoto Catania andando via in progressione fino al 9-6 siglato da Lapenna,tra i migliori dei suoi, per poi subire il tentativo di forcing ospite, solo parzialmente concretizzato dalle reti di Divkovic e Torrisi, quest’ultima arrivata a nove secondi dalla fine delle ostilità.

Top scorer di giornata Dolce, autore di una tripletta, mentre la doppietta realizzata proietta Campopiano a quota sessanta reti, bottino che gli consente d'ipotecare la vittoria finale nella classifica dei marcatori. Il sette di Piccardo scenderà in vasca sicuramente animato dal desiderio di concludere la prima parte dell'annata incamerando un risultato positivo avvicinandosi nel migliore dei modi alla final six casalinga del weekend successivo e riscattare così la rocambolesca sconfitta subita nell'ultimo turno. Nel confronto disputato sabato alla Nannini i ragazzi di Piccardo sono stati superati per 8-7 dalla Rari Nantes Florentia.

A decidere le sorti di una sfida che sembrava segnata al sesto del terzo  periodo, ospiti in vantaggio per 7-3, il devastante parziale di 5-0 piazzato negli ultimi dieci minuti, nonostante l’espulsione di Tomasic per gioco violento,  dai padroni di casa, e firmato dalle doppiette di Bini, seconda bocca da fuoco della compagine toscana con ventisei reti, e Di Fulvio a cui si è andata a sommare la rete di Coppoli 

Andrea Addezio

twitter

Spazio Sponsor: