napoleggiamo
up
home

09/05/2015

Napoli: Maggio dei monumenti 2015, il programma delle Mostre

Napoli: Maggio dei monumenti 2015, il programma delle Mostre

Il Maggio dei Monumenti 2015 presenta anche un ricchissimo programma di mostre. Circa 40 sono infatti le esposizioni d'arte e documentali e le performance artistiche che si svolgono in città in occasione della manifestazione del maggio.

Ne segnaliamo alcune quali quella di Milo ManaraLe stanze del desiderio, al Pan | Palazzo delle Arti Napoli fino al 30 maggio, che da oggi si arricchisce di diverse tavole originali dell’ultima fatica del maestro veronese, la prima parte della sua biografia su “Caravaggio” e, dell’originale della “Yellow Kidda”, l’immagine simbolo di Napoli COMICON 2015.

Napolicromie, il progetto espositivo a cura del Corso di Graphic Design dell'Accademia delle Belle Arti di Napoli  che raccoglie le proposte dei giovani designer realizzate in occasione della campagna di comunicazione del Maggio dei Monumenti 2015, nel Loft del Pan fino al 2 giugno.

Sempre al Pan, La gente di Napoli - Humans of Naples, i volti e le storie dei napoletani,Magia di Icone mediterranee, mostra antologica di Ferdinando Ambrosino 1960 -2014,Materia e Forma: Energia plastica dell'immaginazione, sculture e altre opere di Giovanni Ferrenti.

Riallacciandosi al tema leopardiano che ha caratterizzato il prologo del Maggio, segnaliamo la mostra di Ciro Adrian Ciavolino Giacomo Leopardi Gli Ultimi Canti, venti dipinti, esposti nella

Basilica di San Giovannni Maggiore fino al 31 maggio, ispirati dagli utlimi canti scritti del poeta a Napoli prima della sua scomparsa.

Prosegue, nel Convento di San Domenico Maggiore, la grande mostra, a cura di Isabella Valente, Il Bello o il Vero, La scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento, con un fitto programma di eventi  e nuove inaugurazioniper l'EXPO quali:Giovanni Tizzano. Anteprima del Novecento, Sguardi su Francesco Jerace, Prospettiva su Lelio Gelli, Fogli di pensieri sui disegni di Costantino Barbella, La testa di Gatto ed altre opere.

Fino al 2 giugno, nella Sala Carlo V in Castel Nuovo, la mostra personale di Sebastiano A. De Laurentis I canti della terra arte/natura con opere che rappresentano la sua terra natìa, l’Abruzzo.

Infine sengnaliamo le mostre sul lungomare in Castel dell'Ovo: fino a domenica 17 maggio l'opera omnia del Maestro Antonio Tammaro 100 anni in arte, fino al 19 maggio Ri-disegnare il paesaggio, mostra sul tema dell’ambiente e l’utilizzo di materiali di scarto con opere di Cherisch Gaines, Mary Cinque e Carmine Rezzuti nell’ambito della nona edizione di “Primavera a Napoli…vetrine in fiore”, fino al 17 maggio la mostra itinerante dedicata alle residenze reali borboniche del territorio campano, 22 Double Two Siti Reali Borbonici in Campania: la storia dimenticata

Il programma completo è consultabile sul sito web www.comune.napoli 

La Redazione

twitter

Spazio Sponsor: